Da oltre 40 anni, sempre in movimento.

Noleggio a lungo termine, il boom in Italia dopo la pandemia

Il settore automobilistico è stato tra i comparti che maggiormente hanno risentito dapprima del lockdown dovuto al Coronavirus e, successivamente, delle restrizioni.  

La pandemia ha, infatti, modificato le scelte dei consumatori anche in merito alle abitudini di guida.  

Contro ogni previsione, al termine del lockdown, si è verificata un’esplosione del Noleggio a Lungo Termine.  

La prima ondata di contagi aveva frenato il comparto. Ma, al termine del periodo più critico dell’emergenza, il settore del noleggio a lungo termine ha guadagnato un +131%.  

A partire da novembre 2020 l’esplosione è stata ancora più importante.  

Le tendenze dei consumatori dopo la pandemia 

I dati del Rapporto Aniasa (Associazione Nazionale Industria dell’Autonoleggio) attestano che la formula NLT si è diffusa sempre di più. Alla fine del 2019, la flotta circolante era cresciuta del 13% rispetto a 12 mesi prima, sfiorando quota 912mila veicoli.  

Le statistiche, inoltre, rivelano un netto cambiamento degli attori interessati al noleggio a lungo termine: oltre alle flotte aziendali a optare per questa soluzione - sono sempre più individui con o senza Partita IVA (+25%).  

Con una mobilità in profonda evoluzione e un mercato condizionato dalla pandemia, dunque, il noleggio a lungo termine acquisisce sempre più importanza. Molte le offerte e i servizi inclusi nel canone.  

Ma quali sono i vantaggi di questa modalità di approccio alla mobilità? 

Il noleggio auto a lungo termine consente a professionisti e aziende di ottimizzare la gestione dell’auto nuova. Non solo! Questa soluzione comporta una serie di vantaggi in termini fiscali, in maniera simile ad altre formule di utilizzo.  

Ecco i principali vantaggi del noleggio a lungo termine

  • Definizione del budget: i costi del noleggio a lungo termine sono certi. La formula “Full rent” racchiude nel canone tutte le voci di spesa, anche quelle impreviste, come incidenti o rotture meccaniche fuori garanzia;
  • Deduzione dei costi di noleggio:
  1. al 100% per i veicoli destinati ad uso strumentale (es. agenti di commercio);
  2. al 70% per i veicoli concessi in “fringe benefit”;
  3. al 20% per gli altri casi (con un massimo di 3.615,00 euro annui).

Nel caso in cui l’utilizzatore sia un agente di commercio, la deducibilità massima della quota finanziaria è di 5.164,57 euro. La deducibilità massima della quota riferita ai servizi connessi all’uso, invece, è fissata a 4.131,66 euro.  

  • Detraibilità dell’Iva:
  1. al 100% per i veicoli destinati ad uso strumentale (es. agenti di commercio);
  2. al 40% per i veicoli concessi in “fringe benefit”;
  3. al 40% per gli altri casi.

Tra gli altri vantaggi:

  • Servizio all inclusive “senza pensieri” in qualunque parte d’Italia e d’Europa;
  • nessuna immobilizzazione del capitale;
  • nessun problema di rivendibilità del mezzo a scadenza contratto;
  • auto sempre efficiente e controllata;
  • garanzie assicurative elevate, come l’assicurazione danni (valevole come una kasko);
  • possibilità di avere una vettura sempre nuova e tecnologicamente all’avanguardia.  

Le offerte Ecoliri 

Da Fiat a Jeep, da Alfa Romeo a Lancia, ma anche Citroen, Ford e Peugeot: il Gruppo Ecoliri offre qualsiasi modello e qualsiasi marchio presenti sul mercato per il noleggio a lungo termine

Da Gruppo Eco Liri, con il noleggio a lungo termine, ogni tua esigenza può essere soddisfatta. E, in base a essa, ti verrà proposta la soluzione su misura per te.

Vuoi scoprire tutte le offerte Ecoliri sul noleggio a lungo termine? Scopri di più e inizia a risparmiare. 

Seguici su Facebook